Hexenbichler Schiava

I CLASSICI

Le uve per questa Schiava provengono da vigneti selezionati tra i più vecchi della cooperativa, ubicati in zona collinare a 300-450 metri. Il terreno è calcareo di conformazione argillosa e ghiaiosa; forte escursione termica con giornate calde influenzate dal clima medi-terraneo e notti fredde con venti molto freschi che giungono dalle montagne.

DENOMINAZIONE

Alto Adige DOC

ANNATA

2020

Descrizione annata

Dopo un inverno secco e un mese di marzo inizialmente freddo, temperature primaverili superiori alla media hanno favorito un germogliamento precoce e una fioritura anzitempo. Da metà maggio a inizio giugno il tempo era prevalentemente piovoso e umido. Nella fase successiva di maturazione le precipitazioni erano nella norma, con pochi picchi di calore con concomitanti periodi di siccità brevi. Durante tutta l’estate le notti erano caratterizzate da una piacevole frescura. La vendemmia è iniziata agli inizi di settembre e fino a metà ottobre è stata interrotta ripetutamente da singole giornate di pioggia, per fortuna alternate a periodi prolungati di sole. I vini bianchi sono freschi, con un profilo olfattivo intenso. I vini rossi, di grande finezza ed eleganza, indicano un grande potenziale di invecchiamento.

DATI TECNICI

  • vitigno: Schiava
  • resa: 80 hl/ha
  • altitudine: 300 -450 m
  • terreno: calcareo di conformazione argillosa e ghiaiosa
  • clima: forti escursioni termiche dovute a giornate calde, influenzate dal clima mediterraneo, e notti fredde con venti molto freschi che giungono dalle montagne

Vinificazione

L’uva è raccolta interamente a mano e posta in piccoli contenitori per mantenerla integra. Le uve vengono poi diraspate e fermentate a temperatura controllata in piccoli contenitori d’acciaio. A seguito della fermentazione malolattica, sempre in acciaio, la Schiava viene fatta maturare dapprima nei serbatoi di cemento e poi nelle botti di legno.

Note di degustazione

color rubino

Un vino di varietà autoctona e delicata struttura tannica. Esprime un bouquet fresco e fruttato.

Si distingue per sua buona morbidezza, lascia l’impronta di frutta rossa e leggermente di mandorla amara. Il finale è morbido e persistente.

temperatura di servizio

14-16° C

zuccheri residui

1,5 g/l

acidità totale

4,7 g/l

gradazione alcolica

12,5 % vol

potenziale di invecchiamento

3 – 4 anni

formato

0,75 l

GUARDA GLI ULTIMI PREMI
Riconoscimento Annata Punteggio

Selezioni

Classici