Unterebner

Le selezioni

Unterebner Pinot Grigio è nato nel 1989 come simbolo della produzione verso i valori di eccellenza della Cantina. Svela la sorprendente finezza e l’eleganza di questo vitigno, conferendogli una decisa impronta alpina, oltre ogni moda e tendenza.

"

Unterebner va ben oltre il livello di altri ottimi Pinot Grigio prodotti in Italia. È un vino sorprendente per la sua complessità, ancor maggiore rispetto a quella che ci si potrebbe mai aspettare!

Robert Parker, marzo 2015

ANNATA

MESI DI AFFINAMENTO

POTENZIALE DI INVECCHIAMENTO IN ANNI

DENOMINAZIONE

Alto Adige DOC

ANNATA

2020

Descrizione annata

Dopo un inverno secco e un mese di marzo inizialmente freddo, temperature primaverili superiori alla media hanno favorito un germogliamento precoce e una fioritura anzitempo. Da metà maggio a inizio giugno il tempo era prevalentemente piovoso e umido. Nella fase successiva di maturazione le precipitazioni erano nella norma, con pochi picchi di calore con concomitanti periodi di siccità brevi. Durante tutta l’estate le notti erano caratterizzate da una piacevole frescura. La vendemmia è iniziata agli inizi di settembre e fino a metà ottobre è stata interrotta ripetutamente da singole giornate di pioggia, per fortuna alternate a periodi prolungati di sole. I vini bianchi sono freschi, con un profilo olfattivo intenso. I vini rossi, di grande finezza ed eleganza, indicano un grande potenziale di invecchiamento.

DATI TECNICI

  • vitigno: Pinot Grigio
  • resa: 50 hl/ha
  • altitudine: 400 – 600 m
  • esposizione: sud-est 85%, sud 15%
  • terreno: ghiaia calcarea e argilla, in parte con sottofondo di roccia di porfido
  • età delle viti: 10 – 30 anni
  • clima: forti escursioni termiche dovute a giornate calde, influenzate dal clima mediterraneo e notti fredde con venti molto freschi che giungono dalle montagne.
  • vendemmia: metà settembre
  • bottiglie prodotte: circa 20.000 e alcuni grandi formati da 3 e 5 l 

Vinificazione

L’uva è raccolta tutta a mano e posta in piccoli contenitori che la mantengono integra. Fermentazione lenta a temperatura controllata (18-20°C) in botti di legno e parzialmente in tonneaux, dove avviene anche la fermentazione malolattica. Sfecciatura del mosto per sedimentazione naturale.

AFFINAMENTO
Affinamento in botti grandi di legno (30-40 hl) e in piccola parte in Tonneaux, sempre a contatto con i lieviti fino a fine agosto. Dopo l’imbottigliamento, il vino è lasciato in bottiglia per un minimo di 3 mesi per un’ulteriore maturazione, portando il periodo di affinamento complessivo ad un minimo di 14 mesi.

Note di degustazione

giallo dorato

fini, fresche ed eleganti note di pera e fieno, pane tostato con burro spalmato, note speziate di tabacco, vaniglia e incenso

pieno e ricco, morbido e denso dalla tipica freschezza alpina, buona succosità, mineralità, finale persistente e di grande carattere. Ottimo con primi piatti leggeri, con piatti di pesce e con carni bianche leggermente speziate; perfetto con tutti i cibi affumicati di pesce e di carne, e con le verdure grigliate.

temperatura di servizio

12-14° C

zuccheri residui

1,2 g/l

acidità totale

5,8 g/l

gradazione alcolica

14 % vol

potenziale di invecchiamento

7 – 10 anni

formati

0,75 l / 3 l / 5 l

GUARDA GLI ULTIMI PREMI
Riconoscimento Data riconoscimento Annata Punteggio
DECANTER WORLD WINE AWARDS 2022 2020 Silver
DECANTER WORLD WINE AWARDS 2021 2019 Silver
DECANTER WORLD WINE AWARDS 2018 2016 Silver
VINOUS-ANTONIO GALLONI 2018 2016 94 points
VINOUS-ANTONIO GALLONI 2022 2020 93 points

Selezioni

Classici