Pinot Bianco

I CLASSICI

Le uve provengono da vigneti che si estendono su colline contigue alla montagna, a un’altitudine compresa tra i 250 e i 550 m s.l.m., su terreni calcarei di conformazione argillosa e ghiaiosa sottoposti a forti escursioni termiche.

DENOMINAZIONE

Alto Adige DOC

ANNATA

2019

Descrizione annata

L’inverno è finito con cospicue nevicate in montagna. Temperature più miti del solito a marzo e aprile e terreni ben nutriti hanno portato a una germogliazione poco uniforme e prematura. Maggio è stato caratterizzato da temperature più basse che hanno ritardato la fioritura. Il caldo e umido di giugno hanno incrementato il rischio di malattie fungi-ne, contenuto grazie a un attento lavoro manuale in vigna. I restanti mesi estivi sono stati caratterizzati da un periodo di siccità, interrotto solo da alcuni forti temporali. Due ondate di caldo non hanno praticamente avuto risvolti negativi. Da metà agosto, le temperature si sono nettamente abbassate. Durante tutto il periodo della vendemmia si è registrata una forte escursione termica. La vendemmia è cominciata con un ritardo di due settimane rispetto all’anno precedente. I vini bianchi dell’annata 2019 vantano un’impressionante freschezza, mentre i Gewürztraminer sono particolarmente eleganti. I vini rossi invece presentano note decisamente fruttate e una vivace struttura tannica.

DATI TECNICI

  • Vitigno: Pinot Bianco
  • Resa: 75 hl/ha
  • Altitudine: 250 -550 m
  • Terreno: calcareo, di conformazione argillosa e ghiaiosa
  • Clima: forti escursioni termiche dovute a giornate calde, influenzate dal clima mediterraneo, e notti fredde con venti molto freschi che giungono dalle montagne

Vinificazione

Dopo la vendemmia, le uve sono trasferite in piccoli serbatoi in cantina. La pressatura immediata viene effettuata in modo soffice, con successiva fermentazione in contenitori d’acciaio a temperatura controllata (19°C) senza fermentazione malolattica. La maturazione prosegue in piccoli contenitori d’acciaio.

Note di degustazione

Da giallo verdognolo a giallo chiaro.

Un vino fresco e fruttato dal sapore secco e pieno che si presenta con un leggero profumo di mela. Si sente anche un sapore di nocciola e fogliame verde.

È un vino con molta armonia tra corpo e acidità. Eccellente come aperitivo, si propone ad accompagnare antipasti leggeri, piatti a base di pesce o carni bianche.

Temperatura di servizio

8-10° C

Zuccheri residui

0,7 g/l

Acidità totale

5,4 g/l

Cont. alcolico

13,3 % vol

Invecchiamento

2-4 anni

Formati

0,75 l

Selezioni

Classici