Nussbaumer

Le selezioni

È la nostra massima espressione dello stile italiano di Gewürztraminer. Il Gewürztraminer più premiato d’Italia.

"

       Gli unici Gewürztraminer in grado di competere e tenere testa agli alsaziani sono quelli dell’Alto Adige e, tra questi, il Nussbaumer è il migliore.

Ian D’Agata, Decanter, gennaio 2015

ANNATA

MESI DI AFFINAMENTO

POTENZIALE DI INVECCHIAMENTO IN ANNI

Nussbaumer, una bandiera per tutta l’enologia italiana

DENOMINAZIONE

Alto Adige DOC

ANNATA

2020

Descrizione annata

Dopo un inverno secco e un mese di marzo inizialmente freddo, temperature primaverili superiori alla media hanno favorito un germogliamento precoce e una fioritura anzitempo. Da metà maggio a inizio giugno il tempo era prevalentemente piovoso e umido. Nella fase successiva di maturazione le precipitazioni erano nella norma, con pochi picchi di calore con concomitanti periodi di siccità brevi. Durante tutta l’estate le notti erano caratterizzate da una piacevole frescura. La vendemmia è iniziata agli inizi di settembre e fino a metà ottobre è stata interrotta ripetutamente da singole giornate di pioggia, per fortuna alternate a periodi prolungati di sole. I vini bianchi sono freschi, con un profilo olfattivo intenso. I vini rossi, di grande finezza ed eleganza, indicano un grande potenziale di invecchiamento.

DATI TECNICI

  • vitigno: Gewürztraminer
  • resa: 45 hl/ha
  • altitudine: 350 -550 m
  • esposizione: sud-est 70 %, sud 30 %
  • vendemmia: fine ottobre
  • bottiglie prodotte: ca. 72.000, 850 magnum e altri grandi formati
  • terreno: ghiaia calcarea e argilla, con sottofondo di roccia di porfido.
  • età delle viti: 10 – 40 anni
  • clima: forti escursioni termiche dovute a giornate calde, influenzate dal clima mediterraneo, e notti fredde con venti molto freschi che giungono dalle montagne

Vinificazione

L’uva è raccolta tutta a mano e posta in piccoli contenitori che la mantengono integra. Dopo la
pigiatura è lasciata a macerare brevemente nel mosto; segue pressatura soffice immediata. Fermentazione
lenta a temperatura controllata (18°C) in piccoli contenitori d’acciaio con sfecciatura del mosto per
sedimentazione naturale.

AFFINAMENTO
In piccoli contenitori d’acciaio, a contatto continuo con i lieviti fino alla fine di agosto. Dopo l’imbottigliamento, il vino è lasciato in bottiglia per un minimo di 3 mesi per un’ulteriore maturazione, portando il periodo di affinamento complessivo ad un minimo di 14 mesi.

Note di degustazione

giallo paglierino carico,  riflessi dorati

Un sorprendente caleidoscopio olfattivo di note fiorite di petali di rosa, fiori bianchi speziati come
giglio, ylang ylang, tiarè; note esotiche di frutta gialla matura, melone, mango, maracuja, buccia di limone; spezie aromatiche quali cannella, chiodi di garofano, noce moscata, zenzero, zafferano.

Corposo, profondo, speziato, succoso, intensa aromaticità e freschezza, mineralità spiccata che si accentua con l’invecchiamento, rendendolo ancor più seducente e dal finale estremamente persistente

temperatura di servizio

12-14° C

zuccheri residui

7,5 g/l

acidità totale

5 g/l

gradazione alcolica

15 % vol

potenziale di invecchiamento

7 – 20 anni

formati disponibili

0,75 l / 1,5 l / 3 l / 5 l

GUARDA GLI ULTIMI PREMI
Riconoscimento Data riconoscimento Annata Punteggio
VERONELLI 2022 2017 Tre Stelle Oro
VERONELLI 2021 2019 Tre Stelle Oro
DECANTER WORLD WINE AWARDS 2021 2019 Silver
ROBERT PARKER – WINE ADVOCATE 2020 2018 94 punti
VERONELLI 2019 2017 Tre Stelle Oro

Selezioni

Classici